AZIENDA DI SERRAMENTI IN CRISI DI LIQUIDITÀ: COME PUÒ AIUTARTI IL LAVORO DA REMOTO?

Non passa giorno senza sentir parlare di crisi di liquidità delle aziende, in tv, sui giornali o sul web. Sono giorni difficili e potrebbe  succedere a un'azienda di serramenti in crisi di liquidità di trovarsi in difficoltà.

 

azienda di serramenti in crisi di liquidità

 

Ed è proprio in momenti come questi - in cui si è costretti a un “blocco forzato” della propria azienda di serramento o del proprio showroom di porte e finestre - che ci sono alcune attività che possono essere svolte da casa. Anche se con un paese "bloccato" si può far poco per trovare liquidità, di sicuro ci sono una serie di attività che possono aiutarti in futuro.

Ma prima di parlarti di questo, vorrei fare una piccola premessa.

Se in questo momento hai dei problemi di liquidità in azienda è un chiaro segnale che c’è qualcosa che non sta funzionando e devi migliorare. Perché, se ora non hai liquidità in azienda, non dipende solo dalla situazione attuale.

È un problema che deriva dal passato. Dagli errori che hai commesso in precedenza.

Pensaci.

Se per far funzionare l’azienda, hai bisogno degli acconti dei tuoi clienti, vuol dire che alla tua azienda o al tuo showroom serve liquidità, e non è in grado di sostenersi da un punto di vista finanziario.

E questo non deve assolutamente demoralizzarti, anzi.

Dovrebbe farti riflettere.

La tua azienda dovrebbe andare avanti con il flusso di cassa operativo, con i soldi che vengono fuori dall'operatività, e non grazie agli acconti dei clienti che la finanziano.

Cosa può fare un’azienda di serramenti in crisi di liquidità in questo momento?

Nell'immediato, poco, pochissimo, purtroppo. Ma puoi sfruttare il momento per sistemare l'azienda.

Quante volte ti viene in mente quella "cosa" che sai che deve essere fatta, ma la rimandi di continuo ripentendoti: “Eh, ma ora non ho tempo”.

Ecco, credo che questo sia il momento migliore per fare tutto quello che hai lasciato in sospeso sino ad ora. Che potrebbe essere:

- Dedicarti al marketing, che non vuol dire solo di pubblicità. Può riguardare la pianificazione, la strategia, la comunicazione verso i tuoi clienti.

- Pensare a delle offerte per i tuoi già clienti, non appena questo "blocco forzato" finirà. Tutte le aziende hanno un tesoro nascosto, che sono i già clienti.

- Migliorare i tuoi preventivi, o pensare a un vero e proprio piano dei lavori che, se strutturato per bene, può trasformarsi in uno strumento di vendita.

- Migliorare la gestione dell’azienda, creando sistemi e procedure interne, come ad esempio dei moduli per semplificare la comunicazione interna aziendale.

- Studiare come differenziarti dai tuoi concorrenti, e magari approfittarne per calcolare e controllare i numeri della tua azienda.

E su quest’ultimo punto vorrei soffermarmi un attimo.

I numeri più importanti da tenere sotto controllo nel tuo showroom, sono due in particolare:

- Il costo orario della tua azienda o del tuo showroom;

- Il margine di contribuzione orario su ogni singolo cantiere.

Questi sono i numeri base che un'azienda di serramenti o uno showroom di porte e finestre dovrebbe guardare.

 

Come creare liquidità in un’azienda di serramenti o showroom di porte e finestre: parti dai numeri

Facciamo un esempio pratico.

Prendi in considerazione i precedenti lavori che hai realizzato in passato e fai una verifica.

Se il margine di contribuzione orario su ogni singola attività è maggiore del costo orario di struttura allora sei in utile, se è uguale sei in pari, mentre se è minore sei in perdita. Difficilmente sarai in perdita, ma chiediti comunque come migliorarlo!

Ora sai dove devi migliorare in futuro. Già così avrai una visione più ampia del tuo showroom o della tua azienda.

Se conosci i numeri della tua azienda, saprai anche quando puoi permetterti di spendere nel marketing per acquisire un nuovo cliente.

Ribadisco spesso questo concetto perché la prossima volta è inutile dire "alla mia azienda serve liquidità", perché sai quello che devi fare.

Come puoi immaginare, non bastano solo alcune settimane per svolgere queste attività. In realtà ci vorrebbero mesi.

Quello che succede all’esterno della tua azienda, non puoi controllarlo, purtroppo. Ma tutto quello che riguarda l’interno, invece, puoi controllarlo. Ed è proprio qui che dovresti porre la tua attenzione.

Quindi, vediamo tutte quelle attività che si possono fare tranquillamente da casa, in smart working o da remoto.

 

Come creare liquidità in un’azienda di serramenti: le 5 attività che puoi svolgere da remoto

 

Anche qui, vorrei fare una piccola premessa. Queste attività non dovresti svolgerle solo in un momento come questo.

Sono attività che dovresti svolgere sempre.

Quindi, prima inizi, prima impari, prima fai esperienza e prima riuscirai a padroneggiare la materia. Semplicemente avrai una marcia in più. Chi arriverà dopo ne subirà le conseguenze, purtroppo.

Bene, fatta questa doverosa premessa, vediamo quali sono queste attività.

 

1 - Amministrazione

Per molti potrebbe essere un disagio perché potrebbe risultare difficile gestirla da remoto.

Perché il più delle volte in azienda mancano le procedure, e di conseguenza anche attività semplici da gestire in remoto come la fatturazione elettronica, il controllo della gestione, la pianificazione e l’organizzazione aziendale.

Parti dalle procedure, che ti aiuteranno in ogni caso. Sia se non ci sarà bisogno di lavorare in remoto, sia  se invece ricorrerai a questa modalità di lavoro. Ma mi raccomando, prepara le procedure!

 

2 - Marketing

Il marketing è un elemento inevitabile per il successo del tuo showroom. E non si tratta solo di pubblicità, come ti dicevo prima. Sono tutte quelle attività legate a:

- analisi di mercato;

- gestione della comunicazione interna (collaboratori) ed esterna (clienti, potenziali clienti, fornitori e così via) dell’azienda;

- studio attento della concorrenza;

- ideazione di strategie ed analisi mirate per studiare e capire i bisogni del tuo cliente;

- pianificazione dei movimenti futuri.

Una strategia di marketing ha successo nella misura in cui riesci a individuare le reali esigenze e bisogni dei tuoi clienti.

 

3 - Pre - Vendita

 

Pian piano puoi “educare” i tuoi clienti.

Ad esempio, mostri le varie soluzioni che hai per risolvere i loro problemi di isolamento, tenuta e infiltrazioni.

In questo modo, quando il cliente si presenterà da te saprà già cosa vuole e potrai velocizzare il processo di acquisto.

E a maggior ragioni in momenti come questi, l’ideale sarebbe creare un calendario sul sito dove il cliente può decidere l’orario per contattarti o semplicemente puoi effettuare una video chiamata su Skype.

 

4 - Servizio assistenza

 

Questo è anche un modo per rispettare la salute dei nostri clienti e per fargli capire che comunque, in un modo o nell’altro, andiamo avanti lo stesso, noi ci siamo. Potresti sfruttare questo momento per rispondere:

- Alle domande dei tuoi clienti;

- Ai dubbi che potrebbero avere;

- Chiarire alcuni concetti;

- Comunicare come si muoverà la tua azienda in futuro;

- Fare dei video per mostrare il tuo modo di lavorare (mostrare il dietro le quinte).

 

5 - Preventivi

L'elaborazioni dei preventivi è un’altra attività che si può svolgere tranquillamente da remoto senza alcun problema. Ma devi partire da un'analisi ai tuoi clienti. E anche qui diventa indispensabile stabilire delle regole.

Capire in che modo puoi inviare la tua offerta al tuo potenziale cliente, e come aiutarlo nella valutazione a distanza.

Un’azienda non va in crisi per mancanza di liquidità, ma spesso va in crisi per mancanza di chiarezza mentale da parte dell'imprenditore. Ma puoi immaginare da solo che tutte queste attività non possono essere svolte tutte da te.

Rischieresti di impazzire.

Hai bisogno di collaboratori, magari anche da remoto.

Chiaramente per far sì che questo avvenga devi avere fiducia nei tuoi collaboratori.

Se non hai fiducia nei tuoi collaboratori, i tuoi sforzi diventeranno vani.

Ma non deve essere un ostacolo per te. La fiducia è un rapporto che deve essere coltivato con il tempo.

 

Liquidità in azienda di serramenti: perché è importante che tu svolga queste attività?

Nel lungo periodo, grazie a queste attività, riuscirai ad aumentare la liquidità nella tua azienda di serramenti o del tuo showroom di porte e finestre e avrai un duplice beneficio per la tua attività:

- Ti accorgerai di tutto il tempo che hai perso per motivi futili in precedenza e ti darà una visione più ampia per il futuro.

- Riuscirai a filtrare e selezionare i tuoi clienti e come conseguenza avrai meno spese per la tua attività e più tempo per te.

Anzi, quando tutto questo finirà, da un certo punto di vista, ringrazierai questo periodo.

 

Azienda di serramenti in crisi di liquidità: conclusioni

Sono sicuro che chi esegue queste azioni, non avrà problemi di liquidità in futuro, ma ne uscirà più forte di prima.

Fai tesoro di questo, visto che ci troviamo in una situazione di blocco forzato. Anche perché un’azienda che non s'innova, è destinata a estinguersi; perché comunque la tecnologia va avanti, le evoluzioni vanno avanti e chi si ferma alla lunga è destinato a sparire.

Questo non ti deve mettere timore, anzi, dovrebbe farti capire il potenziale che vi è dietro.

Spero che con questo articolo sia riuscito a rispondere alle molte domande che ricevo e soprattutto spero sia stato utile per mostrarti che in momenti come questi, è difficile trovare modi per creare liquidità nella tua azienda di serramenti.

Tuttavia, se hai altre domande, puoi chiedermi una consulenza su www.consulenzasistemafinestra.it  e ci prenderemo del tempo per analizzare la situazione specifica della tua azienda.

 

CHIEDIMI LA

CONSULENZA STRATEGICA

In più di 2 anni, ho aiutato 49 aziende di serramenti e showroom di porte e finestre a incrementare i profitti e migliorare la gestione.

Comments

  • Salvatore Ciliberti

    Marzo 27, 2020 at 6:36 pm

    Ciao Guido
    In questo momento Carmela sta facendo l'analisi economica della azienda e io sto pensando a delle strategie da mettere in atto. So bene che il tuo tempo ha il suo valore, un valore che io in questo momento non posso permettermi. Spero, visto la situazione, che un giorno tu possa aiutarmi a struttare meglio la mia azienda . A meno che la tua consulenza di cui parli in questo post sia gratuita. Ti saluto con gran stima e buon lavoro

  • Guido Alberti

    Marzo 29, 2020 at 4:04 pm

    Ciao Salvatore, certo che posso aiutarti, ma ovviamente non gratuitamente.

    E non perché io sia "cattivo", ma semplicemente perché non sarebbe corretto per tutti i miei clienti.

    Spero capirai! Grazie e a presto!

Lascia un commento

Ho letto e accetto la privacy policy