ROMA MARTEDÍ 20/09 MILANO MERCOLEDÌ 21/09 VERONA GIOVEDÌ 22/09
ORE 15:00 - 19:00​ SOLO 20 POSTI PER TAPPA!
+ 3 WEBINAR GRATUITI FOGLIO EXCEL 3 APPUNTAMENTI 3 HOTEL ESCLUSIVI APERITIVO FINALE
ROMA MARTEDÍ 20/09 MILANO MERCOLEDÌ 21/09 VERONA GIOVEDÌ 22/09
ORE 15:00 - 19:00​ SOLO 20 POSTI PER TAPPA!
+ 3 WEBINAR GRATUITI FOGLIO EXCEL 3 APPUNTAMENTI 3 HOTEL ESCLUSIVI APERITIVO FINALE

COME MIGLIORARE IL PASSAPAROLA PER VENDERE INFISSI

Puoi vendere infissi grazie al passaparola, e marginare di più su ogni singola commessa, trasformando i tuoi clienti in venditori. 

Se fai vivere un’esperienza indimenticabile ai tuoi clienti, quelle persone potrebbero consigliare te ad amici, parenti e conoscenti, e farti acquisire nuovi clienti.

Se ogni anno "gestisci" 100 clienti, un numero a caso, e anche solo un 10% di questi ti consiglia ad amici, parenti e conoscenti, ogni anno potresti acquisire 10 nuovi clienti dal passaparola.

C'è però un problema di fondo. Devi smettere di ragionare in "termini" di passaparola tradizione. Per passa parola tradizionale intendo:

  • Il passaparola per vendere infissi non stimolato. Vale a dire che non fai nulla per stimolare i tuoi clienti a parlare di te ad amici, conoscenti e parenti. Subisci il passaparola in modo passivo. Se arrivano clienti è buono, altrimenti pazienza. Questo atteggiamento remissivo non porta i risultati che ti aspetti.
  • Pensi di vendere infissi con il passaparola senza controllarlo. Vale dire che non lasci nulla ai tuoi clienti che parli di te e del perché dovrebbero scegliere te piuttosto che un tuo concorrente. Se non controlli il passa parola per vendere infissi, il più delle volte questo si ridurrà a un tuo cliente che dice a un suo amico, parente o conoscente qualcosa del tipo: "Vai da loro per un preventivo perché sono bravi e costano poco". Ecco, questo è un problema!

Il più delle volte quindi, ci si affida alla casualità del passaparola.

 

 

L'esperienza che vivono i tuoi clienti ti fa vendere infissi con il passaparola

Un’esperienza indimenticabile è composta da tutte quelle attenzioni che a tutti piace ricevere, anche a te! Ma che puntualmente dimentichiamo di dare ai nostri potenziali clienti. 

Ti porto un esempio pratico di cosa voglia dire far vivere un'esperienza indimenticabile ai propri clienti per vendere infissi. 

Quando una persona esce dal tuo showroom e già dopo una quarto d’ora riceve una mail di ringraziamento o un sms, sta vivendo un'esperienza diversa?

È una piccola attenzione, ma è questo che genera esperienza e che cambia la percezione che i clienti hanno di te.

Un gesto così piccolo può fare la differenza e farti subito distinguere dalla massa, sin dal primo contatto. 

Spesso ci si fascia la testa con l’idea che nel nostro settore, il valore di un’azienda si veda solo alla fine dei lavori.

Le cose non stanno così! Il buongiorno si vede dal mattino!

Il valore della tua azienda di serramenti si valuta anche:

  • Da come gestisci i tuoi clienti e i tuoi contatti per vendere infissi;
  • Dalla prima prima e-mail che invii al potenziale cliente appena è uscito dal tuo showroom di porte e finestre;
  • Da come rispondi al telefono e quanto tempo impieghi per rispondere alla sua richiesta;
  • Dall’esperienza che fai vivere al cliente in showroom.

È questo a fare la differenza, a far vivere qualcosa che il cliente ricorderà e genererà quel passaparola che porta clienti e non richieste di preventivo. 

L’attenzione che dai ai  tuoi clienti si concentra in tanti piccoli gesti che caratterizzano te e la tua azienda, e che ti rendono unico e differente.

 

Vendere infissi grazie al passaparola 

Spesso mi trovo a parlare con persone che utilizzano posatori esterni e non vanno nemmeno a fare un controllo a fine lavori a casa del cliente.

Nella maggior parte dei casi non lo chiamano nemmeno! Lo sentono solo se è successo qualcosa, se tutto va bene spariscono!

I clienti ci danno dei soldi. Di solito, da quando pagano a quando ci vedono finalmente in cantiere, passano anche 50 giorni.

In quel periodo di tempo, mandare una mail, fare una telefonata per dire che sta andando tutto bene quanto ci costa?

Zero! Eppure non lo fa quasi nessuno.

Nel nostro settore ci lamentiamo della crisi, ci lamentiamo del fatto che le persone comprano al Brico, dei prezzi sempre più bassi, della concorrenza del web.

Se non vuoi combattere la guerra del prezzo, allora devi dare al cliente tutto quello che gli altri ignorano.

I piccoli accorgimenti di cui ti ho parlato non costano niente. Puoi delegarli o farli da solo.

Tutto, a patto di dedicare una parte della giornata a queste attività, e iniziare a lavorare per crescere.

Questo è quello che dovresti fare di continuo, il tuo vero ruolo all’interno dell’azienda.

Ed è proprio così che puoi trasformare un cliente in un venditore, e generare quel passaparola che ti fa vendere infissi.

Questo è solo uno dei tanti spunti per migliorare il passaparola per vendere infissi. Nel prossimo tour Sistema Finestra "La fine del Passaparola" condividerò con te le strategie che condivido con gli studenti della Mastery, quando lavoriamo sul passaparola.

Saranno 4 ore che trascorreremo insieme, in 3 città italiane: Roma, Milano e Bologna. Blocca il tuo posto e metti da parte il passaparola tradizione, che è destinato a "sparire".

Ti aspetto in una delle tre tappe del tour Sistema Finestra "La fine del passaparola".

Tour Sistema Finestra La Fine del Passaparola

Sono sicuro che ti interesseranno anche questi articoli

Guido Alberti

Imprenditore, Consulente, Autore.

Aiuto le aziende di serramenti e gli showroom di porte e finestre ad aumentare i profitti e migliorare l’organizzazione.

Sono autore di A vendere finestre non si guadagna, Più Profitti in Edilizia e Se non ti rispettano non ti pagano.

Clicca qui e unisciti al gruppo FB gratuito ALBERTOPOLI$.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ho letto e accetto la privacy policy