ROMA MARTEDÍ 20/09 MILANO MERCOLEDÌ 21/09 VERONA GIOVEDÌ 22/09
ORE 15:00 - 19:00​ SOLO 20 POSTI PER TAPPA!
+ 3 WEBINAR GRATUITI FOGLIO EXCEL 3 APPUNTAMENTI 3 HOTEL ESCLUSIVI APERITIVO FINALE
ROMA MARTEDÍ 20/09 MILANO MERCOLEDÌ 21/09 VERONA GIOVEDÌ 22/09
ORE 15:00 - 19:00​ SOLO 20 POSTI PER TAPPA!
+ 3 WEBINAR GRATUITI FOGLIO EXCEL 3 APPUNTAMENTI 3 HOTEL ESCLUSIVI APERITIVO FINALE

SCONTO IN FATTURA FINESTRE 2022: GUIDA AL 2025 PER AZIENDE E SHOWROOM

Sconto in Fattura finestre 2022: questo articolo è una Guida strategica per aziende di serramenti e showroom di porte e finestre per arrivare al 2025 in crescita e senza crisi di liquidità.

ATTENZIONE: se negli ultimi 2 anni hai venduto finestre quasi SOLO con lo Sconto in Fattura e ora sei in crisi di liquidità, ti consiglio di leggere prima questo articolo e poi di entrare subito (se non ci sei già) sul mio gruppo Facebook ALBERTOPOLI$ per interagire con me ed altre migliaia di colleghi sul tema.

Lo Sconto in Fattura in questa prima metà del 2022 ha già avuto i suoi alti e bassi - senza dimenticare la prima doccia fredda del DL Antifrodi a Novembre 2021.

Ad oggi, sempre più aziende di serramenti e showroom di porte e finestre stanno facendo riflessioni importanti sullo Sconto in Fattura 2022, a causa della difficoltà di monetizzazione dei crediti con gli ultimi decreti.

Tuttavia, una cosa è certa.

Anche se la tua azienda di serramenti o showroom di porte e finestra si trova in una condizione di liquidità non ottimale, con questa Guida strategica puoi focalizzarti sulle aree fondamentali che - qualunque cosa accadrà con i decreti - ti porteranno ad una crescita da oggi al 2025.

Ti consiglio di prenderti il giusto tempo e la giusta attenzione per la lettura della Guida.

Cominciamo pure.

Sconto in Fattura Finestre 2022: fallimento o crescita entro il 2025?

La prima azione da fare per evitare il fallimento ed assicurarti la crescita della tua azienda o showroom in questo 2022 - con o senza lo Sconto in Fattura - è questa.

Osservare il mercato e partire dai dati.

La prima cosa da fare è chiederti: quanto vale il mio mercato?

Verosimilmente, con un mercato di portata nazionale, il valore è sicuramente ampio, molto ampio e già in crescita di per sé.

Ma anche se operi a livello locale, con gli spunti che trovi in questa Guida puoi comunque acquisire fette di mercato importanti nei prossimi 3 anni.

Ok? Prenditi un attimo e fai una valutazione del tuo mercato.

Se non sai da dove partire, ecco un suggerimento.

Fai una stima del fatturato medio per azienda/showroom.

Poi moltiplicalo per il numero di fornitori nella tua zona di lavoro.

Il risultato è una stima orientativa del valore del tuo mercato.

Successivamente, questo valore non va tenuto come assoluto, ma va confrontato con il valore del mercato prima dell’ondata dello Sconto in Fattura.

La seconda domanda è infatti: quanto valeva il mio mercato 2 anni fa, prima dell’esplosione dello Sconto in Fattura e degli incentivi? 

Lo Sconto in Fattura, gli incentivi e la cessione del credito hanno indubbiamente dato una spinta al mercato, nonostante tutto.

E misurare questa spinta nel tuo caso specifico, ti dà una presa sicura per fare una pianificazione aziendale.

Anche in questo caso, se non sai come calcolare il valore del tuo mercato di 2 anni fa:

- prendi il valore che hai stimato prima e riducilo in percentuale, in base alla crescita stimata degli incentivi per il tuo mercato.

- esempio: gli incentivi hanno raddoppiato il mercato? Riduci del 50% il valore attuale del tuo mercato e hai una stima del valore del mercato 2 anni fa.

La domanda da un milione di € e più

Dopo aver misurato il valore del mercato nei 2 anni precedenti e di quello attuale, è il momento di autovalutazione: quanto è grande la “fetta” di mercato che ho attualmente con la mia azienda o showroom?

Esempio: se l'anno scorso hai fatturato 1.000.000€ e il valore del tuo mercato è di 2.000.000€/anno, attualmente hai una fetta di mercato del 50%.

Anche qui puoi fare un confronto con i 2 anni precedenti, misurando l’estensione dell’azienda o dello showroom sul mercato e chiedendoti: che cosa posso fare nel triennio 2022-205 per acquisire nuove “fette” di mercato, anche senza Sconto in Fattura?

Quest’ultima domanda può non essere di facile risoluzione.

Ma niente paura: ho individuato 3 aree di lavoro per assicurarti di trovare la soluzione - e te ne parlerò subito, giusto il tempo di una riflessione sui dati di mercato.

I dati di mercato per un’azienda in crescita (anche senza Sconto in Fattura 2022)

Per pianificare e acquisire nuove “fette” di mercato anche senza Sconto in Fattura nel 2022, non puoi non guardare i dati di mercato che, indipendentemente dagli incentivi, sono i pilastri dell’edificio della crescita aziendale.

Nello specifico:

- il mercato non si distrugge, ma si trasforma: cambierà il modo di acquistare e di erogare finestre, ma ci sarà sempre domanda di costruzioni - e quindi, di finestre;

- la fine dello Sconto in Fattura e degli incentivi determinerà un "calo fisiologico" del mercato, un fenomeno facilmente prevedibile ed è perciò necessario adottare contromisure preventive;

- al netto di alcune leadership, il mercato italiano delle finestre è “frammentato” e presenta “fette” di mercato acquisibili con un lavoro triennale focalizzato.

Questi dati sono uno stimolo importante alla pianificazione della crescita aziendale.

Quando sai, numeri alla mano, che se lavori bene puoi davvero crescere nel tuo mercato di riferimento in 3 anni, hai una motivazione in più.

E poi, se incassi bene, puoi:

- finanziare il lavoro sulle 3 aree aziendali nel triennio 2022-2024;

- evitare il rischio di chiudere nel 2025;

- costruire un’azienda di serramenti o uno showroom di porte e finestre capace di scalare e occupare posizioni sempre più prestigiose nel mercato di riferimento.

Fai crescere la tua azienda di serramenti o il tuo showroom senza Sconto in Fattura 2022 

Il lavoro necessario per mettere in sicurezza la tua azienda di serramenti o showroom di porte e finestre per il prossimo triennio, così da acquisire nuove “fette” di mercato entro il 2025 e posizionarti nella fascia alta, è sicuramente un lavoro di semina.

Semini oggi e raccogli domani un’azienda o showroom economicamente più robusti, più prestigiosi e già organizzati per il nuovo scenario di mercato 2025.

Le 3 aree di lavoro per ottenere questi risultati possono sembrare controintuitive, eppure una semplice riflessione sulla patrimonializzazione ne mostrerà l’efficacia.

Sconto in Fattura 2022 e patrimonializzazione

L’abitudine in voga nel settore dei serramenti, rispetto alla semina per la crescita della propria azienda, è la patrimonializzazione ovvero:

-  aumentare i beni strumentali;

- incrementare il denaro a disposizione;

- ingrandire il patrimonio netto

Questi aumenti sono azioni sicuramente concrete, tangibili e valide. Ma non esaustive.

Il motivo è in questo esempio: se aumenti i macchinari e compri i macchinari più avanzati al mondo MA non aumenti anche i clienti, che succede?

Succede che questi macchinari diventano un costo - e non un profitto: un patrimonio che resta fermo e diventa improduttivo.

E se la patrimonializzazione è una semina più visibile, le 3 aree di lavoro sono una semina invisibile, ma estremamente significativa per il valore di un’azienda di serramenti.

Vediamo quindi quali sono le 3 aree di lavoro e quale sarà il loro impatto in questo triennio cruciale.

Clienti anche senza Sconto in Fattura 2022, la vera ricchezza di aziende e showroom

La prima area di lavoro per la crescita di un’azienda di serramenti è la sua vera ricchezza: i clienti. Più precisamente, il valore dei clienti.

Per dedicare il triennio 2022-2044 ad aumentare il valore dei tuoi clienti, investi una parte degli incassi di questo periodo.

Se poi vuoi anche un piano per acquisire clienti senza Sconto in Fattura, ti ricordi che puoi leggere l'articolo che ho scritto qui.

Ciascuna azienda, a seconda della propria clientela, potrà adottare strategie e tattiche specifiche.

Se sei un produttore di serramenti, puoi fidelizzare i tuoi rivenditori e crescere con:

- supporto consulenziale, formativo e di marketing ai rivenditore attuali;

- selezione di nuovi rivenditori, ai quali far arrivare il tuo messaggio differenziante.

Se sei un rivenditore di finestre, puoi applicare le stesse azioni verso i tuoi clienti finali e: 

- intercettare privati, ma anche professionisti;

- innovare l’esperienza di acquisto, anche con un lavoro di personal branding tuo, dei tuoi soci e del tuo staff.

Di recente, ho costruito diverse strategie di crescita anche per brand di caratura internazionale, focalizzati sullo sviluppo della relazione produttore-rivenditore e con la partecipazione dei clienti finali.

E con i dati ricavati dal lavoro con oltre 100 aziende di serramenti e showroom di porte e finestre negli ultimi 4 anni, i numeri ci danno conferma.

Lavorare allo sviluppo della sinergia produttore-rivenditore è un’azione di sicura efficacia e ancora non sufficientemente applicata.

Un fenomeno simile accade ad aziende e showroom che vendono ai clienti finali.

Uno dei modi per superare la disabitudine a vendere, causata dagli incentivi, è proprio puntare a nuove vendite ed all’aumento del valore dei clienti, anche senza Sconto in Fattura.

Lo Sconto in Fattura 2022 non fa "sconti" all'organizzazione aziendale

Spesso, scherzando con i clienti, osserviamo che se fosse possibile inserire l’organizzazione aziendale efficiente tra i benefici degli incentivi statali... molte più aziende di serramenti li applicherebbero senza batter ciglio!

Ma sfortunatamente, l’organizzazione aziendale non rientra tra le voci degli incentivi, al pari del patrimonio netto.

Quel coprifilo non consegnato, quel preventivo errato inviato, moltiplicati per n volte ogni anno, diventano perdite immediatamente visibili nel bilancio aziendale.

E ogni azienda sa quanto questi errori impattano anche sulla quotidianità e sulla crescita attuale e potenziale.

Ecco perché l’organizzazione aziendale è forse l’area di lavoro più importante per non chiudere nel 2025 e assicurarti invece una crescita costante.

Non puoi aumentare il valore dei tuoi clienti se la tua azienda è disorganizzata

Ma se hai un’azienda organizzata puoi aumentare il valore dei tuoi clienti e anche riorganizzarti più velocemente quando ci sono cambiamenti improvvisi del mercato.

L'organizzazione aziendale è dunque la base.

Se la tua azienda o showroom è nel caos, i costi di riorganizzazione sono elevati, a volte insostenibili.

Se invece siete organizzati, questi costi non solo sono inferiori, ma nella maggior parte dei casi sono già preventivati.

E tutto questo ci introduce all’ultima area di lavoro per la crescita aziendale.

Formare i collaboratori per vendere ed erogare anche senza Sconto in Fattura nel 2022

L’ultima area di lavoro è dedicata alla formazione dei collaboratori e strettamente collegata all’area precedente.

Quando l'azienda è organizzata, tutta la squadra è allineata.

Anche nei casi già citati degli errori con coprifilo e preventivo, il confine tra la mancanza di organizzazione (e/o di procedure) e disallineamento della squadra è molto sottile.

Non è possibile, infatti, separare l’introduzione di nuove procedure dalla formazione dei collaboratori: un nuovo modo di lavorare richiede infatti nuove informazioni da condividere con i collaboratori e istruzioni su come gestire il cambiamento.

Ciò vale per l’organizzazione interna, ma ancora di più per un allarme lanciato da alcuni colleghi del settore.

In via confidenziale, diverse aziende ci hanno segnalato che, proprio a causa degli incentivi e dello Sconto in Fattura, molti collaboratori della loro rete di vendita si sono “disabituati a vendere”.

Gli incentivi, come aiuto esterno, hanno risolto il problema dell’acquisizione clienti e le vendite risultano “facili” - o almeno lo sono state fino a qualche mese.

Ma che cosa succederà quando i venditori disabituati dovranno tornare a vendere senza più incentivi?

Piano piano stiamo arrivando a questo scenario.

E nulla ci assicura che domani arrivi un altro decreto ad accelerare drasticamente i tempi del "vendere senza più incentivi".

Se anche tu fai attenzione a questo allarme e inizia già ora a trovare soluzioni, avrai sicuramente un vantaggio competitivo tangibile nei prossimi anni.

Clienti, Organizzazione e Collaboratori per crescere anche senza Sconto in Fattura 2022

Abbiamo quindi delineato le 3 aree di lavoro per assicurarti di non dover chiudere nel 2025 e acquisire nuove “fette” di mercato:

- Clienti: aumentare il valore dei clienti e fidelizzare i già clienti;

- Organizzazione: costruire o migliorare un’organizzazione aziendale pronta al cambiamento e capace di aumentare il valore dei clienti;

- Collaboratori: fare formazione ai collaboratori e superare la disabitudine alla vendita causata dagli incentivi e dallo Sconto in Fattura 2022.

Se lavori già da oggi su queste 3 aree, puoi generare in 3 anni risultati importanti, spesso superiori alle tue aspettative.

Lo so. Passare da una clientela medio-bassa ad una clientela di fascia alta, introdurre nuovi sistemi di lavoro più efficaci, formare i collaboratori sono tutti processi che richiedono tempo.

Ma con un progetto a 36 mesi e la sicurezza di un’abbondanza economica data dal mercato, qualunque azienda di serramenti può pianificare la propria crescita in tutta serenità e spendere di più, far seguire i nuovi clienti da un collaboratore specifico o incaricare una parte dello staff allo sviluppo del parco clienti.

E diciamocela tutta: forse anche tu - titolare di azienda di serramenti ambizioso o ambiziosa - in fondo non ti basta «stare bene, perché non mi servono più clienti», ma vuoi monetizzare al massimo questo momento (nonostante il caos) e garantirti la crescita della tua azienda o showroom fino al 2025 ed oltre.

E se vuoi correre ancora più veloce, richiedi pure la Consulenza con me cliccando qui sotto.

Vuoi acquisire più clienti alto-spendenti e avere collaboratori più autonomi?

Scopri che cosa può fare
per te Sistema Finestra.

Ti risponderò entro 24 ore e costruiremo insieme un piano di crescita per il 2025 specifico per la tua azienda di serramenti o showroom di porte e finestre.

E aspetta! Se non te la senti ancora, voglio darti qualcosa di gratuito ed estremamente concreto da usare oggi stesso.

Verosimilmente, qualunque cosa accadrà con lo Sconto in Fattura 2022 dovrai sempre fare preventivi.

Ebbene, non sempre i preventivi che fai sono esenti da errori - sia tuoi che dei tuoi venditori.

Ecco perché ho creato un Foglio Excel GRATUITO per fare i tuoi preventivi senza errori e guadagnare di più.

Tu inserisci i dati e in automatico ti calcola margineutile ricarico.

In realtà fa anche tante altre cose, ma non ti anticipo di più.

Clicca qui sotto e scarica subito il Foglio Excel GRATUITO.

Sconto in Fattura 2022: come fare il preventivo

Buon lavoro,

Guido

Sono sicuro che ti interesseranno anche questi articoli

Guido Alberti

Imprenditore, Consulente, Autore.

Aiuto le aziende di serramenti e gli showroom di porte e finestre ad aumentare i profitti e migliorare l’organizzazione.

Sono autore di A vendere finestre non si guadagna, Più Profitti in Edilizia e Se non ti rispettano non ti pagano.

Clicca qui e unisciti al gruppo FB gratuito ALBERTOPOLI$.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ho letto e accetto la privacy policy